Berlino: illusione o realtà? Prospettive precarie sulla capitale tedesca

BerlinoGentrificationMARTEDÌ 23 LUGLIO NELL’AULA STUDI GALILEI ALLE ORE 20Disoccupazione, taglio dei servizi sociali, decurtazioni dei salari… le prospettive misere che ci attendono in questa Italia in crisi stanno spingendo sempre più molti di noi, giovani e meno giovani, lavoratori più o meno qualificati, a cercare all’estero una soluzione ai nostri problemi individuali. In una parola, a migrare.
Con la sua apparente capacità di reggere l’urto della crisi, se non addirittura uscirne rafforzata, la Germania si fa meta sempre più attraente. La sua capitale, Berlino, con la sua vita culturale, artistica e scientifica, il suo profilo internazionale, gli affitti più bassi tra le capitali europee, è diventata quindi destinazione ideale delle ondate migratorie di giovani lavoratori Greci, Spagnoli, Portoghesi, Italiani, etc.

Ma quanto è vero che a Berlino “puoi essere quello che vuoi”? Cosa significa nel concreto l’attraente “modello tedesco”? Chi ci guadagna e chi ci perde?

Tenteremo di rispondere a queste ed altre domande discutendo con due compagni, uno studente in Erasmus, una in cerca di lavoro, che hanno vissuto diversi mesi nella capitale tedesca. Parlando di lavoro, di affitti, di emigrazione ed immigrazione, con un occhio sempre teso alle forme in cui dalla massa di problemi individuali emergono azioni collettive tese a risolverli.

MARTEDÌ 23 LUGLIO NELL’AULA STUDI GALILEI ALLE ORE 20

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *